L’ Acquamarina

Una splendida gemma con tonalità di azzurro verde, il colore del mare appunto.

Nell’antichità erano considerate le migliori Acquamarine quelle che se immerse nel mare, non si distinguevano dall’acqua. Le più preziose sono quelle di un azzurro profondo, che osservate da diverse direzioni presentano varie sfumature di colore.

I giacimenti principali sono in Brasile, in Russia , in Madagascar, in Afghanistan, Nigeria, Pakistan, California, sud Africa, Sri Lanka, India, Australia e Cina. Si trovano in grandi cristalli con una estremità a forma di di prisma esagonale e l’altra impiantata nella roccia.

Una volta era considerata la regina delle pietre azzurre, oggi purtroppo la maggioranza di Acquamarine in commercio, vengono trattate termicamente per rendere più intenso il colore. Questo tipo di trattamento ha dato al mercato un numero elevato di acquamarine ma ne ha sicuramente diminuito e screditato il valore.

Il colore naturale di questo minerale è un azzurro-verde molto perticolare. Spesso viene erroneamente confusa con i topazi azzurri che hanno un colore più intenso e decisamente più tendente all’azzurro.

Una piccola curiosità, negl’anni ’50 e ’60 era molto di moda l’anello in oro bianco con l’acquamarina, purtroppo quasi tutte false.

Le nostre nonne tenevano con tanta cura un anello con, aimè, un bel vetro azzurro.

L’ Acquamarina solitamente viene tagliata in gemme.

I classici e più comuni tagli usati sono quelli rettangolari, a goccia o ovale, raramente a cuore, per confezionare, ciondoli, anelli e orecchini.

Viene anche tagliata in sfere per creare collane e bracciali infilati. Bisogna stare molto attenti a come si infilano perche hanno il foro molto irregolare e tagliano tantissimo il filo.

Può essere pulita con vapore, con la macchina ad ultrasuoni o semplicemente lavata con acqua e sapone neutro. Una particolarità delle gemme di Acquamarina è quella di opacizzarsi con estrema facilità. La manutenzione quinti non presenta particolari necessità ma deve essere molto frequente. Consiglio di pulire con un panno umido e morbido ogni volta che viene riposta dopo l’uso.

L’Acquamarina è considerata il portafortuna dei marinai. Le si attribuiscono proprietà rassicuranti, infonde fiducia e serenità ed è di buon augurio nei matrimoni.

E’ un cristallo davvero splendido, un colore che infonde serenità. Sarà il colore che ricorda il mare, sarà la trasparenza o il dolce ricordo del “preziosissimo” anello della nonna? Sia quel che sia resta una delle pietre più ammirata e ambita.

Viene regalata spesso alle bimbe appena nate, ma anche alla nonna che compie 80 anni, perchè è una pietra che non ha età e non passa mai di moda.